notizie

Join us !

IL QUARTETTO

“Quattro musicisti, dallo stile buffo ma virtuoso, il trombone emerge come la star dello show.”

Fondato nel 2006, il quartetto si è esibito e ha tenuto delle masterclass in Francia, Ungheria, Italia, Svizzera, Sudafrica e Germania, nonché in cornici prestigiosi come il Conservatorio di Parigi, Lille Trombone Festival, Master Brass, Geneva Brass Festival, Lausanne Trombone Festival, Internazional Posaune Simposyum de Stuttgart, Freudenstadt Festical, Conservatorio di Aosta ed il Festival Fiati del Conservatorio di Novara.

 

Moya Trombones prende il nome dalla parola zulu «uMoja» che significa “anima, spirito, soffio, vento”, che sono tutti gli elementi base per la nostra musica e il nostro gruppo.

 

Nel 2011, la Trossingen Staatlische Hochschule für Musik ha assegnato all’unanimità il ‘Master in musica da camera” ai Moya Trombones.

 

Il repertorio comprende diversi stili, periodi e generi musicali (musica antica, musica classica, jazz, musica pop, colonne sonore e musica contemporanea), che consentono di adattare il programma a qualsiasi performance e contesto, e di mostrare la versatilità dei nostri spettacoli: «Le Tour du Monde con Moya Trombones» (2012), «Le Trombone dans tous ses états» (2013), Slide Trombone Dance (2014), Moya Trombones Show (2015). Un nuovo spettacolo è previsto nel 2020.

Partners

MOYA Trombones fa parte della famiglia Vincent Bach e rinnova il suo ruolo di ambasciatore per i sistemi René Hagmann®, dedicati ai cilindri per trombone e sviluppati da Servette-Music a Ginevra.

logo-vbach2
Logo-SM-Court-fdblanc-couleur

MEMBRI DEL GRUPPO

Francesco D’Urso (Italia)

Diplomato in diversi conservatori in Svizzera, Germania e Italia, Francesco ha vinto il secondo premio al Concorso internazionale di tromboni di Aosta nel 2008 e gli è stata assegnata la borsa di studio István Kertész nel 2015. È docente di trombone presso…

…il Conservatorio di musica di Ginevra per il Progetto «MusicEnsemble» (coordinato dal Maestro Domingo Hindoyan sotto il patrocinio dal Maestro Gustavo Dudamel) e all’ École de musique Multisite (Canton Vaud, Svizzera). Dal 2008 collabora con l’Orchestra Sinfonietta di Losanna e dal 2011 ricopre regolarmente il ruolo di primo e secondo trombone dell’Orchestre de Chambre di Losanna. Attualmente è primo trombone dell’Orchestre de Chambre de Genève sotto la direzione artistica del Maestro Arie van Beek. Nel 2015 ha prodotto, in collaborazione con Difem Music Publisher, il suo primo album intitolato «Stella», dedicato a sua figlia. È anche membro dell’ensemble Moya Trombones.

LEGGI TUTTO

Maxime Chevrot (Francia)

Maxime intraprende lo studio del trombone nella regione di Mâcon, per poi proseguire presso il CNR di Lione. Successivamente si trasferisce alla Music High School di Ginevra, dove consegue un Master in orchestra nel 2013 e un Master in Education nel 2015. Attualmente insegna presso…

…presso il Conservatorio di Brest ed è membro dell’ensemble Moya Trombones. Ha inoltre collaborato con diverse orchestre come l’Orchestra del festival Verbier e la Royal Philharmonic Orchestra di Liverpool, l’Orchestre de Chambre de Genève, l’Orchestra Filarmonica Di Montecarlo, per citarne alcune. Maxime suona anche strumenti antichi con Europa Galante, Le Concert Spirituel e Pygmalion.

LEGGI TUTTO

Jean-Sébastien Scotton (Francia)

Jean-Sébastien ha intrapreso lo studio del trombone al Conservatorio di Annecy in Alta Savoia, dove ha ricevuto un DEM nella classe di Jean-Michel Frécaut nel 2002. Ha poi continuato i suoi studi prima al Conservatorio di Rueil-Malmaison (Francia) con Alain Manfrin (Primo Premio 2003);…

…all’HEM di Losanna con Michel Becquet (Diploma di concerto 2007) e poi al Conservatorio di Aosta con Vincent Lepape. Ha anche partecipato a masterclass con artisti del calibro di Christian Lindberg, Jorgen van Rijen, Toby Oft, Nitzan Arrows e Joël Vaisse. Nel 2008, ha vinto il Primo Premio al Concorso Internazionale di tromboni di Aosta. Dal 2008 al 2016 ha collaborato regolarmente con l’Orchestre de Chambre de Lausanne come primo e secondo trombone. Collabora inoltre con la Rai Orchestra di Torino, l’Opera di Torino e l’Orchestre Nationale de Lorraine sotto la direzione di prestigiosi direttori come Valery Gergiev, Gianandrea Noseda, Heinz Holliger, Neeme Jarvi, Jukka-pekka Saraste, Christian Zacharias, Michel Corboz, Pinchas Steinberg, Bruno Campanella. Ha suonato al Festival Enescu di Bucarest e al Festival de la Roque d’Antheron. Da dicembre 2015 è il trombone solista dell’Orchestre Nationale des Pays de la Loire e membro dell’ensemble Moya Trombones.

LEGGI TUTTO

Rubén Gonzalez del Camino (Spagna)

Nato a Pola de Siero (Spagna) nel 1984, Rubén Gonzalez del Camino inizia gli studi musicali all’età di 9 anni, studiando trombone nella scuola di musica della sua città natale. All’età di 14 anni, si iscrive al Conservatorio di Oviedo (Spagna), dove ottiene il suo primo diploma…

…di trombone basso, all’età di 20 anni. Nel 2005, frequenta il Conservatorio Nazionale di Musica di Lione, sotto la guida di Frédéric Potier. Consegue il Master in trombone basso nel 2010, poi tra il 2010 e il 2012 studia trombone basso nello stesso conservatorio, sotto la guida di Daniel Lassalle. Ha collaborato con le maggiori orchestre francesi ed europee: l’Opéra di Parigi, l’Opéra di Lione, l’Orchestre National de Bordeaux, l’Orchestre de la Suisse Romande, l’Orchestre Philharmonique de Radio France, l’Orchestre National du Capitole di Tolosa, l’Opéra di Marsiglia, l’Orchestre Philarmonique di Strasburgo. Ha anche lavorato con prestigiosi gruppi musicali come Les Sacqueboutiers de Toulouse, Le Concert d’Astrée, Jordi Savall. Dal dicembre 2011 ricopre il ruolo di trombone basso nell’Orchestra Nazionale di Montpellier. Oltre ad essere un orchestrale, è anche membro del sestetto di ottoni Made in Brass e dell’ensemble Moya Trombones.

LEGGI TUTTO

Michel Rossy – Scenografo

Michel Rossy è scenografo, comico e professore di recitazione. Si è laureato all’Ecole Supérieure d’Art Dramatique di Ginevra nel 1977. Dal 1974, si esibisce regolarmente in tutti i teatri della Svizzera francese. Ha anche diretto più di trenta spettacoli in questa regione. Ha insegnato teatro, al Conservatorio di Ginevra tra il 1996 e il 2000. Dal 2001 insegna nel cycle d’orientation a Ginevra.

LO SPETTACOLO

Grazie ai suoi quattro musicisti, dallo stile buffo ma virtuoso, il trombone emerge come la star dello show. Non è la prima volta che Francesco D’Urso, Jean-Sébastien Scotton, Maxime Chevrot e Rubén Gonzalez del Camino si esibiscono dinanzi ad un pubblico, infatti dal 2007, hanno presentato i loro spettacoli stravaganti in Svizzera e in Europa fino ad arrivare addirittura in Sud Africa nel 2010.

 

Sul palco, i quattro trombonisti in frac si preparano ad eseguire il loro concerto di musica classica quando, ad un tratto, poco prima di cominciare la performance, la loro attenzione sembra essere catturata da altre «variazioni musicali».

 

Ne conseguono scene esilaranti nelle quali la musica affianca la commedia per la gioia del pubblico.

 

Un concerto di musica classica sta per iniziare quando, ad un tratto, le melodie che tante volte hanno suonato si impadroniscono dei trombonisti: fox-trot, sinfonie, opere e altri successi di musica classica. Come accade spesso negli ensemble, finiscono per nascere piccoli litigi, che danno luogo a buffe situazioni. Alla fine, però i membri del gruppo si riconciliano.

 

I musicisti giocano maliziosamente come fossero bambini, rivisitando un vasto repertorio arrangiato per quartetto di tromboni, dalla musica barocca a quella dei Queen o Ram Jam, passando per quella romantica e jazz.

 

Allo stesso tempo diventano cantanti, ballerini e comici ed i quattro trombonisti suonano insieme al loro pubblico divertito.

Concerti

1
list
show
sunday
1000
all
hide
24
l d F Y
0
1
1
1
1
1
https://www.moyatrombones.com/wp-content/plugins/tiva-facebook-events-calendar/events.php
https://www.moyatrombones.com/wp-content/plugins/tiva-facebook-events-calendar/assets/images/loading.gif

Galleria

  • All
  • Photos
  • Vidéos

Contatti

logo_moya_blc_footer

Per qualsiasi richiesta di informazioni,
potete contattarci tramite il modulo di contatto,
vi risponderemo al più presto.